Migliaia di pensionati al Circo Massimo: "Governo ci ascolti, non siamo invisibili!"

Migliaia di pensionati al Circo Massimo: "Governo ci ascolti, non siamo invisibili!"

16 novembre

Decine di migliaia di pensionati sono arrivati da tutta Italia a Roma, al Circo Massimo, per partecipare alla manifestazione "Invisibili no! Siamo sedici milioni" indetta dai Sindacati dei pensionati di Cgil, Cisl e Uil.
Una manifestazione molto partecipata nonostante le condizioni meteorologice avverse. Una folla colorata e pacifica di pensionati ha riempito il Circo Massimo, tempio del movimento sindacale, per chiedere al Governo una legge nazionale sulla non autosufficienza, la rivalutazione delle pensioni, un fisco più equo e la 14esima per i più deboli.

"Presidente Conte, realizzi una legge quadro nazionale sulla non autosufficienza. Sarebbe una risposta umana a tante persone che stanno male e una bella e grande riforma per tutto il paese. La chiediamo da anni, inascoltati, basta incardinarla nella legge di bilancio.
Quando una persona diventa non autosufficiente non deve sentirsi in colpa o un peso ma deve avere un aiuto dallo Stato".
Queste le parole del Segretario generale dello Spi-Cgil Ivan Pedretti rivolgendosi direttamente al Presidente del Consiglio durante il suo intervento.

"Non siamo invisibili - ha proseguito Pedretti - e ve lo dimostreremo. Saremo la vostra spina nel fianco, fino a quando non capirete l'errore che state compiendo. Lo chiediamo anche a tutti i parlamentari: ascoltate i bisogni dei cittadini più deboli, smettetela di ascoltare soltanto le lobby e i capi bastone della politica, migliorate questa manovra di bilancio.
Abbiamo apprezzato l'intervento sulle tasse in favore dei lavoratori, la conferma di due miliardi in più sul fondo sanitario e il superamento del superticket ma vorremmo che vi occupaste anche dei 16 milioni di pensionati e di pensionate.
Guarderemo attentamente a cosa farete, quali emendamenti sosterrete e ne trarremo le conseguenze".

In riferimento alla rivalutazione, Pedretti ha inoltre aggiunto: "Apprezziamo gli sforzi ma non umiliateci con 40 centesimi al mese e ridateci un sistema di rivalutazione piena. Trovate un po' di risorse per aumentare le pensioni basse, quelle da 1250-1500 euro, con l'allargamento della 14esima.
Basterebbe un piccolo sforzo e lo si può fare nei prossimi giorni durante il dibattito parlamentare. Milioni di persone e di cittadini vi sarebbero grati".

DIPARTIMENTO
organizzazione

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

L’Inps aveva ipotizzato che ad accedere alla pensione di cittadinanza sarebbero state 250 mila famiglie, il Ministro del lavoro Luigi Di Maio ne aveva annunciate 500 mila: non sarà così, saranno molte meno. I paletti per accedere all’integrazione sono molto più rigidi di quelli propagandati e sostan…
→ Continua la lettura

Pensione di cittadinanza: ecco perché la riceveranno in pochi

Ciao Tina, staffetta partigiana

Ci ha lasciati oggi Tina Costa. Classe 1925 e antifascista fin dalla nascita. Coraggiosa staffetta partigiana ha rischiato la propria vita per consegnare borse, aiuti e viveri ai combattenti della Linea Gotica. Tina ha portato avanti con straordinario impegno la sua militanza politica e…
→ Continua la lettura

Ciao Tina, staffetta partigiana