La nostra battaglia contro le fake news sulle pensioni

La nostra battaglia contro le fake news sulle pensioni

12 maggio

Girano su internet e si alimentano sui social network.
Sono notizie spesso inventate di sana pianta, in altri casi volutamente ingigantite e “vendute” ai lettori con titoli sensazionalistici e fuorvianti per attirare l’attenzione (e i click).

L’ultimo caso risale a qualche giorno fa e ha dell’incredibile. Il sindaco di Fara Sabina, una piccola cittadina in provincia di Rieti, lancia dalla sua pagina Facebook la proposta di un taglio delle pensioni sopra i 1.500 euro.
Si tratta solo ed esclusivamente di un’opinione personale, visto che per il ruolo che ricopre non ha alcun potere legislativo in materia previdenziale.
Considerato che non si tratta esattamente di un esponente politico di primissimo piano (non ce ne voglia ma tant’è) è anche difficile immaginarsi che possa in qualche maniera condizionare il dibattito pubblico, spingendo magari chi governa a dargli retta.
La sua proposta è quindi sostanzialmente ininfluente eppure è stata riportata con grande enfasi e dovizia di particolari da diversi siti di news e pagine Facebook.

I titoli con cui è stata diffusa la notizia infatti omettevano la paternità della proposta, facevano riferimento inopportunamente a fantomatiche “riforme delle pensioni” ed erano corredati da immagini allusive come le banconote tagliate con le forbici o il logo dell’Inps.
Risultato? I pensionati hanno preso molto sul serio la cosa finendo per credere che il taglio delle pensioni fosse un pericolo reale e concreto.
Molti di loro ci hanno contattato telefonicamente o ci hanno scritto dopo aver letto gli articoli manifestando preoccupazione e chiedendo il nostro intervento.

Abbiamo quindi smentito la notizia, spiegato nel dettaglio di che cosa si trattava e segnalato pubblicamente quei siti che l’avevano diffusa in modo non corretto.
Ora quegli articoli sono stati modificati, sia nel titolo che nella sostanza, evitando così di procurare un inutile allarme in chi dovesse leggerli in futuro.

Anche questo per noi significa difendere i pensionati. Abbiamo vinto una piccola battaglia. Continueremo a portarla avanti ogniqualvolta si renderà necessario.

DIPARTIMENTO
previdenza

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Tre grandi assemblee per il prossimo 9 maggio a Padova, Roma e Napoli e una manifestazione nazionale il 1° giugno in piazza San Giovanni a Roma. I Sindacati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp-Uil annunciano l'avvio della mobilitazione dei pensionati per protestare contro la totale mancanza di attenzione nei …
→ Continua la lettura

Al via mobilitazione dei pensionati, il 1 giugno manifestazione a Roma

Ciao Tina, staffetta partigiana

Ci ha lasciati oggi Tina Costa. Classe 1925 e antifascista fin dalla nascita. Coraggiosa staffetta partigiana ha rischiato la propria vita per consegnare borse, aiuti e viveri ai combattenti della Linea Gotica. Tina ha portato avanti con straordinario impegno la sua militanza politica e…
→ Continua la lettura

Ciao Tina, staffetta partigiana